GUARDA IL VIDEO

FOTOGALLERY

guarda la gallery guarda la gallery guarda la gallery guarda la gallery guarda la gallery guarda la gallery

Gears of War: Judgment

Gears of War: Judgment è il nuovo capitolo della serie, per la precisione il quarto, rivelato da Game Informer sul numero di luglio, sarà un prequel dell'intera vicenda. I dettagli riguardano principalmente la nuova direzione per la modalità multigiocatore, ora basate su varie classi.

Scopri tutti i prodotti

   

Un nuovo Prequel risorge

Il gioco sarà ambientato 15 anni prima degli eventi raccontati nella trilogia di Gears of War. Inizieremo il gioco mentre Damon Baird e la sua Squadra Kilo vengono accusati dal Colonnello Loomis di diserzione, codardia, tradimento e furto di alcune tecnologie ai danni della Coalizione dei Governi. Dalle prime informazioni, Marcus Fenix ricoprirà un ruolo molto marginale nella narrazione. Al fine di ravvivare il franchise, gli sviluppatori hanno infatti deciso di raccontare una storia al di fuori del suo personaggio. L'ambientazione è Halvo Bay, descritta come una via di mezzo tra la San Francisco della Seconda Guerra Mondiale e la San Diego odierna. La nuova modalità Overrun si ispirerà a Team Fortress e DOTA. Due squadre da cinque membri l'una si affronteranno in round a tempo limitato per la difesa e la conquista di determinati obiettivi. Nel ruolo dei COG per esempio dovremo difendere due Buche di Vermi sigillate e un faro di segnalazione per il Martello dell'Alba dagli attacchi delle Locuste.

Nuovi nemici, nuove sfide

Le Locuste offriranno molte più classi: i Wretch, che potranno saltare gli ostacoli, i Ticker, che possono esplodere e divorare granate e fortificazioni, i Mauler, dotati di scudo, i Grenadier, dotati di Lancer e capaci di cavalcare i Bloodmount, i Kantus, la classe medica delle Locuste, dotati di Hammerburst e capaci di cavalcare i Bloodmoust, i Corpser, che demoliscono le fortificazioni e possono muoversi sotto terra, gli stessi Bloodmount che sferrano attacchi corpo a corpo e i Serapede, che sfondano le barriere, sputano veleno e offrono supporto a lunga distanza.

La storia e il gameplay sono sotto la responsabilità di People Can Fly, già autori di Bulletstorm e Painkiller, mentre Epic Games, sviluppatore della trilogia, supervisionerà la produzione.

È arrivata la Timeline!

Timeline ti aiuta a ritrovare i prodotti che hai visto,
cercato o aggiunto al carrello.

E se navighi tra web e mobile, continui lo shopping
senza ricominciare da capo.

Il tuo tempo è prezioso, per questo amerai Timeline.

Continua

Continuando, attiviamo Timeline sul tuo Profilo.
Per disattivarla, vai alle Impostazioni del servizio