Scarica l'attestato del produttore

Incentivi per STUFE e CAMINETTI a legna o a pellet

È possibile ottenere una detrazione fiscale Irpef in dieci anni del 50% dell'importo pagato per acquistare una nuova stufa o camino, se i lavori effettuati rientrano in un progetto di risparmio energetico o di ristrutturazione edilizia.

Rientrano le stufe che utilizzano come fonte energetica prodotti vegetali e che, in condizione di regime, presentano un rendimento misurato con metodo diretto non inferiore al 70% (art. 1 lettera "g" del Decreto del Ministero dell’Industria 15 febbraio 1992, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 09 maggio 1992 n. 107).

L'importo massimo della spesa su cui calcolare la detrazione è per interventi di ristrutturazione avviati fino al 31/12/2013, pari a 96.000 euro; dall’1/01/2014 scende a 48.000 euro. La misura della detrazione (dall'imposta lorda) è per il 2013 al 50%, per il 2014 al 36%.

Periodo Detrazione IRPEF Spesa Massima ammissibile
Dal 26/06/2012 al 31/12/2013 50% 96.000 €
Dal 01/01/2014 36% 48.000 €

Per beneficiare della detrazione fiscale il contribuente deve:

  • Indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali identificativi dell'immobile.

  • Pagare le spese detraibili tramite bonifico bancario o postale da cui risulti la causale del versamento, il codice fiscale del contribuente che usufruisce della detrazione, il codice fiscale o il numero di partita IVA del beneficiario del bonifico (Fornitore). Il modulo per effettuare il bonifico è quello per le ristrutturazioni edilizie.

Inoltre, deve conservare e tenere a disposizione del Fisco:

  • • Le fatture o le ricevute fiscali e la ricevuta del bonifico
  • • La copia del permesso edilizio se previsto dal regolamento edilizio comunale, oppure l'autocertificazione attestante la data di inizio dei lavori e la descrizione dei lavori, qualora il regolamento edilizio comunale non preveda alcun adempimento per la realizzazione degli interventi
  • • La fotocopia della domanda di accatastamento in mancanza dei dati catastali
  • • La fotocopia delle ricevute di pagamento dell'ICI/IMU se dovuta
  • • L'attestato del produttore

Nota bene:

  • L'obbligo dell'invio della comunicazione di inizio lavori al centro operativo di Pescara è stato soppresso dal decreto legge n.70 del 13 maggio 2011.

    Si ricorda che la detrazione compete anche al familiare convivente del possessore o detentore dell'immobile sul quale sono effettuati i lavori, purché ne sostenga le spese.

  • Le informazioni sopra riportate sono tratte dal D. L. del 4 giugno 2013 n. 63 (convertito in Legge con modificazioni, dall’art. 1, comma 1, L. 3 agosto 2013, n. 90 c.d. Decreto sugli Incentivi alle Ristrutturazioni Edilizie) e hanno carattere esplicativo e non esaustivo.

    Pertanto si invita il cliente, prima di effettuare l'acquisto, a verificare con il proprio Commercialista di fiducia se per il prodotto che si intende acquistare è riconosciuta la detrazione dell'imposta lorda nella misura prevista dal D.L. n. 63/2013.

    Si precisa che ePRICE.it non può essere in alcun modo ritenuta responsabile se il cliente, per qualsiasi omissione o inesattezza, non ottiene le detrazioni fiscali.

È arrivata la Timeline!

Timeline ti aiuta a ritrovare i prodotti che hai visto,
cercato o aggiunto al carrello.

E se navighi tra web e mobile, continui lo shopping
senza ricominciare da capo.

Il tuo tempo è prezioso, per questo amerai Timeline.

Continua

Continuando, attiviamo Timeline sul tuo Profilo.
Per disattivarla, vai alle Impostazioni del servizio